Al ristorante AlpiNN dentro Lumen la celebre rassegna di chef Care's - Storie di Cibo
A Palazzo Marino si valorizza il Fresco
30 Giugno 2020
I dehors di Giacomo Milano: indirizzi per una fresca estate milanese
14 Luglio 2020

Al ristorante AlpiNN dentro Lumen la celebre rassegna di chef Care’s

A settembre torna la celebre rassegna di Chef “Care’s”, nel ristorante panoramico AlpiNN – Food & Space Restaurant, voluto da Norbert Niederkofler, all’interno di Lumen, il museo ad alta quota.

In questo innovativo museo dedicato alla fotografia di montagna, oltre a Care’s, un fitto calendario di eventi, dal territorio locale al resto del mondo tra fotografia, natura ed eccellenze culinarie.

Concepito per offrire ai suoi visitatori un’esperienza culturale unica attraverso il mondo della fotografia, della montagna e dell’arte culinaria, Lumen svela uno spazio innovativo e interattivo in continua evoluzione, sulla cima di Plan de Corones a 2.275 metri.

In armonia con la natura e il paesaggio circostante, LUMEN è un luogo che valorizza la montagna, il territorio a cui appartiene e educa alla sensibilità ambientale, anche attraverso il cibo.

AlpiNN – Food & Space Restaurant, un ristorante panoramico voluto da Norbert Niederkofler che esprime la sua filosofia Cook the Mountain, il 18-19 e il 25-26 settembre ospita Care’s, la celebre rassegna internazionale di chef che promuove un approccio etico e sostenibile alla cucina e il suo legame con il territorio.

Quest’anno intitolata “The nature around you” affronta nuove modalità per “prendersi cura” anche alla luce della recente pandemia, nonché una nuova formula anche virtuale e interattiva che coinvolgerà chef in diretta streaming da altre parti del mondo.

Già prima del periodo lockdown si era parlato di questo evento, che sarebbe dovuto essere a fine marzo. E così, dopo il successo dello scorso anno, e dopo questo difficile periodo, CARE’s-The ethical Chef Days torna a Plan de Corones, pronto a riconfermarsi come l’evento di cucina e cultura etica più significativo e innovativo degli ultimi anni.

La sostenibilità è nelle mani delle persone che nella quotidianità, giorno dopo giorno, azione dopo azione, dimostrano di voler fare la differenza.

E a suon del leitmotiv 2020 “CARE’s after CARE’s” siamo pronti a vivere questa splendida idea visionaria che si trasforma in fine dining per l’anima e per il cambiamento.

Come si diceva, cibo, arte e cultura, e Lumen presenta da qui fino ad ottobre, un fitto calendario di eventi.

Tre le nuove mostre fotografiche temporanee che valorizzano le sezioni permanenti del museo proponendo al visitatore un vero e proprio tour nel tempo e nello spazio, dal territorio locale al resto del mondo.

Rassegne che si inseriscono in perfetta sintonia con lo spettacolare panorama di cui si può godere sulla cima di Plan de Corones a 2.275 metri, ma anche con eventi musicali e culinari di carattere locale e internazionale che coinvolgono tutti gli attori del territorio in una proposta culturale collettiva che prende il nome di Kronkultur.

Fino all’11 ottobre, due mostre in collaborazione con National Geographic portano alla luce alcuni scatti d’oltre Oceano che sfiorano le Ande peruviane e il sud America:

  • Perù include gli scatti di Louis Armando Vega, Musuk Nolte, Nicolas Villaume e Victor Zea ed espone tematiche che spaziano da uno dei più grandi pellegrinaggi delle Ande in Perù, a questioni culturali e sociali, cambiamenti climatici e fotografia documentaria.
  • Mexico raccoglie le immagini scattate da Ricardo Azarcoya, raccontando di incredibili luoghi incontaminati al confine con l’Antartide, tra la Patagonia e la Terra del Fuoco.

Dal 19 luglio, invece, la mostra MOUNTAIN PIECES. Reflecting History, riporta tra i territori dell’Alto Adige: l’artista Sissa Micheli, di origine altoatesina, affronta il tema della guerra e della pace mettendo a confronto la bellezza delle montagne e il passato bellico.

Le sue fotografie ritraggono alcuni scenari di guerra dell’Alta Val Pusteria e includono elementi allestiti ad hoc come bandiere, fumogeni, superfici riflettenti o sassi in volo. Un’arte concettuale, fatta di simboli, che spinge ognuno ad elaborare la propria personale interpretazione e il proprio significato di pace, tra storia e identità.

Ma LUMEN non è solamente un museo, è un luogo culturale e di dialogo, dove la fotografia incontra l’arte della musica, del teatro, della cucina e tanto altro.

Il 22 agosto ospita infatti una Matinee a cura di Hayd Orchestra, in cui sei archi suonano brani che trattano temi amorosi; mentre il 23 settembre propone un concerto serale dedicato all’opera “A little night music” di Mozart.

Perfetta combinazione di cultura e divertimento è l’evento Kronplatz by Night: in programma il 17 luglio e il 7 agosto permette di accedere a Plan de Corones eccezionalmente dalle 18.00 alle 23.00, visitare LUMEN e il MMM Corones, nonché prenotare il proprio tavolo nei ristoranti e rifugi dell’area per una serata unica ad alta quota.

Si tratta di un appuntamento creato da Kronkultur, il progetto che riunisce le realtà di Plan de Corones per proporre ai suoi ospiti un’esperienza che combina cultura e montagna in tutte le sfaccettature.

Appuntamenti da non perdere, tra cibo e cultura in questo innovativo spazio, a oltre 2000 metri!

Nadia Toppino
Nadia Toppino
Nata a Rho, viaggiatrice e girovaga per lavoro e per passione. Ho fatto mia una definizione che mi hanno affibbiato tempo fa : "ingegnere creativo" che lega alla perfezione i miei studi alla mia vera essenza. (creativa), che è quella che metto anche nella curiosità e scoperta di nuove storie di cibo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Raccontaci il tuo Progetto