Alla Corte di Stefano Paganini prima tappa di Chef Awards - Storie di Cibo
Aromi in Olanda alla settimana della cucina italiana nel mondo
20 Novembre 2018
Cena e musica a Sondrio: detenuti e salesiani insieme.
21 Novembre 2018

Best 100 Chef Awards: l’Italian Tour parte da Magliano Alfieri, con lo chef Stefano Paganini.

Lo scorso anno abbiamo seguito le nomine di Chef Awards 2018, intervistando i migliori.

Ora il tour riparte alla scoperta della cucina dei migliori chef recensiti d’Italia. E noi con loro!

La prima tappa dell’Italian Tour 2018, seconda edizione dell’appuntamento che fa seguito all’evento Best 100 Chef Awards, sarà in Piemonte con il patron del ristorante Alla Corte degli Alfieri premiato dal web come migliore chef selezionato tra 1070 locali in gara in tutta Italia.

Chef premiato sul palco di Chef Awards 2018, domenica prossima presso il Castello di Magliano Alfieri, nel cuore del Roero, svelerà i segreti del suo successo tra i fornelli.

Italian Tour sarà un’opportunità per promuovere e far conoscere da vicino la cucina dello chef, attraverso la creazione della “ricetta” condivisa, basata sull’autenticità della tradizione, dei prodotti locali e del territorio.

Il legame con il territorio è fortemente radicato nella filosofia di Stefano Paganini, che vanta una cucina legata nella cultura langarola e roerina, ma allo stesso tempo rivolta alla continua scoperta e innovazione. Il forte respiro territoriale porterà lo chef in un percorso con Italian Tour alla scoperta del pregiato Tartufo Bianco d’Alba, grazie all’attiva collaborazione con l’Ente Fiera Internazionale del Tartufo, partner del progetto.

Così spiega la sua partecipazione Paganini:

“In questa cena, all’interno del circuito che mette insieme chef e aziende agroalimentari dedite al food, allo scopo di promuovere il territorio, avrò la possibilità di spiegare e comunicare quali saranno i miei progetti futuri, e raccontare il mio percorso fino ad oggi”.

In cucina, oltre allo chef, protagonista della serata sarà proprio il Tartufo Bianco d’Alba, eccellenza piemontese unica per gusto e aroma, rinomata e apprezzata nelle cucine dei grandi chef in tutto il mondo. Eccellenza che lo chef saprà esaltare con estro e creatività direttamente ai fornelli.

Il web lo ha premiato come migliore chef selezionato tra 1070 ristoranti in gara: ora spetta a lui stupire la platea di ospiti presenti alla serata con un’autentica esperienza gourmet.

Testando di persona la ricetta, gli ospiti presenti all’evento potranno recensirla direttamente tramite l’App ChefAwards (App che permette di trovare i migliori ristoranti recensiti d’Italia, grazie al metodo di comparazione delle recensioni online), valutando:

  • Ingredienti
  • Gusto
  • Idea
  • Abbinamenti.

Tra le valutazioni manca il “cuore” ma quello ce lo mette lo chef, insieme al lavoro e alla passione:

“Sarà per me un occasione particolare, per la prima volta mi racconterò ai miei commensali aprendo le porte del mio cuore cercando di farmi conoscere non solo come cuoco ma come uomo di territorio.

Alle soglia dei miei 38 anni qualcosa oggi posso permettermi di raccontarlo perchè ho visto questo territorio nascere e crescere insieme a me, ma io ho ancora voglia di fare molto per questa terra che mi ha donato tanto, che mi ha permesso di esprimermi attraverso il mio lavoro e continua a credere anche nelle mie mani.

Si dice che i sogni si realizzano solo se ci credi, io voglio dirvi che mi piace vivere sognando guardando sempre più in alto, altrimenti che significato avrebbe vivere!”

Tutte le tappe del tour saranno delle puntate evento trasmesse sulla pagina social di Chef Awards da novembre a maggio 2019, in attesa del grande evento Chef Awards 2019.

Seguiteci: scopriremo insieme i grandi chef che piacciono al pubblico.

Per informazioni sulla cena e sul premio: www.chefawards.it

Nadia Toppino
Nadia Toppino
Nata a Rho, viaggiatrice e girovaga per lavoro e per passione. Ho fatto mia una definizione che mi hanno affibbiato tempo fa : "ingegnere creativo" che lega alla perfezione i miei studi alla mia vera essenza. (creativa), che è quella che metto anche nella curiosità e scoperta di nuove storie di cibo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Raccontaci il tuo Progetto