Distellerie Bonollo Umberto: la nuova linea Liquori 1908 - Storie di Cibo
Dal nuovo prodotto Nesquik nasce una foresta!
14 Giugno 2019
Un fusion di coccole al MuFish
16 Giugno 2019

Distellerie Bonollo Umberto: la nuova linea Liquori 1908

Nasce la nuova linea di Liquori 1908 delle Distillerie Bonollo Umberto di Padova, che recupera vecchie ricette tradizionali per creare prodotti dal carattere unico e dal sapore autentico.

La famiglia Bonollo utilizzava le proprie ricette originali per la preparazione di liquori tradizionali già nel 1908: la Prugna, liquore veneto per eccellenza, il Limoncino che già allora si produceva con scorze di limoni del Sud Italia, e la Liquirizia, con la sua particolare antica lavorazione.

La famiglia Bonollo preserva questa eredità e con orgoglio ha scelto di presentarla in una veste unica: la nuova linea 1908.

Ogni Liquore 1908 è un vero tesoro racchiuso in bottiglia, ottenuto come si faceva una volta con materie prime naturali e fresche, senza coloranti o conservanti artificiali. Anche le lavorazioni rispettano la tradizione originale, come il sapiente impiego del tempo nella preparazione del liquore alla prugna, l’attenta infusione e torchiatura delle scorze di limone o la martellatura manuale dei pani di liquirizia.

La linea Liquori 1908 comprende tre referenze dal carattere unico e dal sapore autentico:

  • LA PRUGNA 1908: profumata, persistente e raffinata. Simbolo indiscusso della tradizione liquoristica veneta, la Prugna 1908 si prepara così come si faceva un tempo: il succo di prugna è estratto dal frutto Prunus Domestica, concentrato più volte prima di divenire ingrediente prezioso e caratterizzante del liquore. Grazie alla lenta lavorazione ogni ingrediente raggiunge un perfetto equilibrio e nell’insieme va a creare quella completezza e morbidezza che hanno reso questo liquore inimitabile nel tempo, apprezzato in purezza, nel caffè ed in macedonie, gelati o piccola pasticceria;

  • IL LIMONCINO 1908: intenso, fresco e fragrante, si caratterizza per le note tipiche delle scorze fresche di limoni lungamente infuse e sapientemente torchiate. Grazie a questa speciale lavorazione le scorze rilasciano gradualmente i loro oli essenziali, garantendo così la particolare freschezza e complessità. Come previsto dall’antica ricetta l’equilibrio fra i tempi di infusione e di riposo è il segreto dell’inconfondibile carattere e della particolare piacevolezza del Limoncino 1908. Si consiglia di agitarlo prima di servirlo ghiacciato in piccoli bicchieri;

  • LA LIQUIRIZIA 1908: morbida, avvolgente, vellutata. Così come nella ricetta originale, nella Liquirizia 1908 i pregiati pani di liquirizia vengono rigorosamente martellati a mano, uno ad uno, per ottenere delle pepite che, una volta disciolte in acqua, esprimono le note più caratterizzanti della ricetta. Alle tonalità più tipiche della liquirizia si uniscono, in un perfetto connubio di sapori, piacevoli sentori riconducibili all’anice stellato. Nasce così un’intrigante alternanza di note dolci ed amarognole, che completano il carattere deciso e nello stesso tempo equilibrato della Liquirizia 1908.

Per ora un’infomazione in diretta dal’azienda, presto una degustazione in diretta da StorieDiCibo!

 

 

 

Nadia Toppino
Nadia Toppino
Nata a Rho, viaggiatrice e girovaga per lavoro e per passione. Ho fatto mia una definizione che mi hanno affibbiato tempo fa : "ingegnere creativo" che lega alla perfezione i miei studi alla mia vera essenza. (creativa), che è quella che metto anche nella curiosità e scoperta di nuove storie di cibo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Raccontaci il tuo Progetto