Energia! Olio in movimento a Palazzo Stelline, Milano
Io Bevo Così. Un evento da scoprire, degustare e assaporare.
27 Gennaio 2017
Milano al sapore di cioccolato: Salon du Chocolat 2017
15 Febbraio 2017

Energia! Olio in movimento a Palazzo Stelline, Milano.

Olio Officina Festival 2017 Milano

Energia! Olio in movimento”.

Energia e Olio, questo il tema della sesta edizione di Olio Officina Festival, svoltasi a Milano i primi giorni di febbraio (da giovedi 2 a sabato 4 febbraio 2017), tra le sale  e il chiostro di Palazzo Stelline.

Focalizziamoci sull’ Energia!

Luigi Caricato, oleologo e giornalista fondatore di questa manifestazione, utilizza questo termine quasi come sinonimo di olio, o meglio come:

“geniale caratterizzazione dell’olio che è energia nel senso di fonte di calorie in grado di imprimere una spinta propulsiva e dinamica all’organismo. Assumendo l’olio per via interna come alimento o per epidermica sotto forma di unguento che nutre la pelle, si guadagna in prestanza fisica, forza ed efficienza”.

All’evento, a cui ho avuto il piacere di partecipare, c’era l’imbarazzo della scelta tra le numerose conferenze, tavole rotonde, corsi di degustazione.

Di interesse particolare l’incontro “Olio e ristorazione” dove sono state affrontate le tematiche che uniscono questi due mondi: dalle modalità in cui viene utilizzato l’olio nelle cucine, a quanti sono gli oli conosciti e proposti nei locali; da quanto conta l’origine dell’olio a cosa chiede davvero l’ospite del ristorante; dall’utilità della carta degli oli inserita nel menù a quanto incide il prezzo dell’olio sul piatto.

Partecipanti alla tavola rotonda nomi illustri del mondo della ristorazione e dell’olio, tra cui lo Chef Claudio Sadler (presente nel video che ho voluto dedicare alle sue risposte alle questioni del moderatore Luigi Franchi); gli chef Roberto Carcangiu e Luca Marchini; Giovanni Zucchi, vice presidente dell’oleificio Zucchi….

Per il resto, le giornate sono state ricche di eventi, anche di degustazioni e blending experience proprio con l’olio Zucchi, durante la quale è stato possibile realizzare il proprio olio,  “improvvisandosi” blend master dietro l’attenta guida di esperti.

Nel dettaglio, nei tre giorni di manifestazione ci sono stati in programma:

  • un‘Area shop con i migliori produttori di olio extravergine italiano (vendita olio di oliva e prodotti a base di olio);
  • un‘Area approfondimento (conferenze, dialoghi e conversazioni, tavole rotonde);
  • una “Scuola di assaggio” (degustazioni guidate di oli e aceti, con finger food);
  • un“Banco d’assaggio” (in esposizione e degustazione oli da tutte le regioni italiane e da un paese straniero ospite);
  • un‘Area Cooking show (dimostrazioni di cucina sulle diverse opzioni di abbinamento dell’olio);
  • un’Area libri (presentazioni di libri dedicati ai temi dell’alimentazione, del paesaggio e dell’agricoltura, con incontri e conversazioni con l’autore);
  • un “Caffè letterario” (reading di poesia alla presenza degli autori);
  • una “Libreria del festival” (selezione di libri di recente uscita e di altri titoli di difficile reperibilità in vendita nel chiostro di Palazzo delle Stelline);
  • un’Area olistica (lezioni di yoga);
  • un’Area ludica (attività per i più piccoli, con specifiche sedute di assaggio per piccoli nasi);
  • un’Area spettacoli (musiche e performance teatrali);
  • un‘Area mostre (nei chiostri del palazzo delle Stelline).

Qui il video che riporta parte dell’intervento dello chef Claudio Sadler durante la tavola rotonda “Olio e ristorazione”

Arrivederci all’anno prossimo per la nuova edizione dell’Olio Offician Festival, e ai prossimi articoli per il resoconto dettagliato dell’esperienza da blend master 😉

Nadia Toppino
Nadia Toppino
Nata a Rho, viaggiatrice e girovaga per lavoro e per passione. Ho fatto mia una definizione che mi hanno affibbiato tempo fa : "ingegnere creativo" che lega alla perfezione i miei studi alla mia vera essenza. (creativa), che è quella che metto anche nella curiosità e scoperta di nuove storie di cibo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Raccontaci il tuo Progetto