GoWine: Barolo, Barbaresco e Roero a Milano - Storie di Cibo
La via della seta: Wicky e Berton
17 Febbraio 2020
Hills Italian Dry Gin in tour: lunedi a Vicenza
22 Febbraio 2020

Un nuovo successo per Barolo, Barbaresco, Roero a Milano, giovedi 20 febbraio.

In anteprima i primi assaggi a Milano del Barolo 2016 e del Barbaresco 2017

Da molti anni GoWine propone questo evento dedicato  a professionisti del settore ed enoappassionati.

E’ tornato quindi il 20 febbraio scorso il ritrovo a Milano di 49 cantine delle zone del Roero, del Barolo e del Barbaresco, presso le sale dell’Hotel Michelangelo, sede ormai collaudata per il ritrovo di cantine in terra milanese.

L’evento era nato con solo le ultime due zone, poi nel tempo si è arricchito della presenza dei nebbioli del Roero.

Il vitigno nebbiolo come assoluto protagonista.

Sia attraverso gli assaggi delle nuove annate (Barolo 2016 e Barbaresco 2017 in primis),sia valorizzando annate anteriori e altre etichette proposte dalle singole aziende.

Uomini e donne del vino in sala a raccontare le loro bottiglie e il loro lavoro, storie di vino, di vigne, con il fil rouge del nebbiolo.

Un richiamo che avvicina gli operatori milanesi del settore del milanese:

  • nella prima parte, ristorazione, mondo delle enoteche e wine bar, e settore della comunicazione, e
  • nella seconda parte include un pubblico di enoappassionati sempre più attento e qualificato.

Quel pubblico che poi, con le giuste informazioni e conoscenze, diventa il turista colto alla ricerca della degustazione in cantina.

Un gipoco virtuoso che fa crescere sempre di più e meglio il turismo enogastronomico, partendo da una calice, in una sala di albergo!

Si confermano i riscontri positivi sull’annata 2016 per il Barolo.

Richiamando i due importanti eventi che il Consorzio di Tutela ha promosso nelle prime settimane dell’anno (Grandi Langhe ad Alba e il grandioso evento di New York), molte cantine hanno presentato mini-verticali tratte dalla stessa o da differenti menzioni geografiche; in degustazione anche alcune apprezzate Riserve.

Nel corso dell’evento, Go Wine ha assegnato uno speciale riconoscimento agli Amici dei Grandi Rossi di Langa e Roero.

In questa ottava edizione del premio la scelta è caduta su importanti volti della ristorazione milanese di eccellenza, che si sono imposti all’attenzione nell’ultimo periodo:

  • il Ristorante Terrazza Gallia, con l’intervento in sala del sommelier Paolo Porfidio e
  • Il Ristorante L’Alchimia, con il titolare Alberto Tasinato e il sommelier Ilario Perrot.

Il momento della premiazione è stato anche piacevole sipario per confermare il grande momento di qualità della ristorazione milanese, con una presenza importante di ristoranti di eccellenza, molti con una storia recente, frutto di nuovi investimenti in città.

L’associazione GoWine ha  vissuto così un altro successo, con un’edizione di grande impatto.

Tra le cantine partecipanti da segnalare anche alcune new entry:

  • Burzi e San Biagio di La Morra,
  • Il Bricco di Treiso,
  • Poderi Moretti di Monteu Roero
  • e marchi per la prima volta con Go Wine a questo evento come Malvirà, Ascheri e Poderi Colla.

Questo l’elenco delle cantine protagoniste dell’evento:

  • ABRIGO GIOVANNI – Diano d’Alba
  • ADRIANO MARCO & VITTORIO – Alba
  • ALARIO CLAUDIO – Diano d’Alba
  • ASCHERI – Bra
  • BEL COLLE – Verduno
  • BOASSO FRANCO – Serralunga d’Alba
  • BOGLIETTI ENZO – La Morra
  • BOLMIDA SILVANO – Monforte d’Alba
  • BRIC CASTELVEJ – Canale
  • BRIC CENCIURIO – Barolo
  • BRICCO MAIOLICA – Diano d’Alba
  • BUSSIA SOPRANA – Monforte d’Alba
  • BURZI ALBERTO – La Morra
  • CANTINA DEL NEBBIOLO – Vezza d’Alba
  • CASCINA ALBERTA – Treiso
  • CASCINA CHICCO – Canale
  • CASCINA SARIA – Neive
  • DABBENE DANIELE – Santa Vittoria
  • DOSIO VIGNETI – La Morra
  • FRANCESCO RINALDI & FIGLI – Barolo
  • GRASSO F.LLI – Treiso
  • IL BRICCO – Treiso
  • L’ASTEMIA PENTITA – Barolo
  • LANO GIANLUIGI – Alba
  • LE STRETTE – Novello
  • LUZI DONADEI – Clavesana
  • MALVIRA’ – Canale
  • MONCHIERO F.LLI – Castiglione Falletto
  • MONTALBERA – Castagnole Monferrato
  • MORRA DIEGO – Verduno
  • NADA GIUSEPPE – Treiso
  • NEGRO ANGELO E FIGLI – Monteu Roero
  • PALLADINO – Serralunga d’Alba
  • PIAZZO COMM. ARMANDO – Alba
  • PODERI GIANNI GAGLIARDO – La Morra
  • PODERI COLLA – Alba
  • PODERI MORETTI – Monteu Roero
  • PONCHIONE MAURIZIO – Govone
  • PORRO GUIDO – Serralunga
  • PRUNOTTO – Alba
  • REVELLO CARLO & FIGLI – La Morra
  • SAN BIAGIO – La Morra
  • SORDO GIOVANNI – Castiglione Falletto
  • TENUTA SAN MAURO – Castagnole delle Lanze
  • VAJRA G.D. – Barolo
  • VEGLIO MAURO – La Morra
  • VIETTI – Castiglione Falletto
  • VOERZIO MARTINI – La Morra  con ANTICA DISTILLERIA SIBONA – Piobesi d’Alba

Storie di Cibo a raccontare di Langhe e Roero, nei calici!

 

Nadia Toppino
Nadia Toppino
Nata a Rho, viaggiatrice e girovaga per lavoro e per passione. Ho fatto mia una definizione che mi hanno affibbiato tempo fa : "ingegnere creativo" che lega alla perfezione i miei studi alla mia vera essenza. (creativa), che è quella che metto anche nella curiosità e scoperta di nuove storie di cibo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Raccontaci il tuo Progetto