Il tris al Fanes: golf, relax, buon cibo. - Storie di Cibo
Al Divino Festival Fiasconaro premia con arte e dolcezza
31 Luglio 2019
Pubblicata la guida The WineHunter Award 2019
16 Agosto 2019

Il tris al Fanes: golf, relax, buon cibo.

Dolomiti Wellness Hotel Fanes, paradiso per gli amanti del golf, del relax e del buon cibo (e vino!).

Il 5 stelle di San Cassiano in Alta Badia accoglie gli ospiti che amano:

  • il golf con interessanti convenzioni con il Golf Club Alta Badia, di cui è uno dei membri fondatori
  • il relax, con la SPA interna dotata di ogni confort, inclusa una spettacolare piscina esterna, vista Dolomiti
  • il buon cibo e vino, con un menù di piatti tradizionali e tipici, e una cantina ben fornita.

Il Dolomiti Wellness Hotel Fanes, uno dei membri fondatori del Golf Club Alta Badia, dista soli 15 minuti dal campo da golf 9 buche immerso nel paesaggio naturale alle pendici del Massiccio del Sella e del Monte Sassongher.

Fra i campi da golf più alti delle Alpi, è situato a 1.700 metri di altitudine ed ha un dislivello di soli 45 m, offrendo condizioni di gioco ideali da giugno a ottobre. A disposizione degli ospiti golfisti c’è la clubhouse, putting green e driving range.

Molte altre sono le proposte per vivere l’Alto Adige partendo dal Dolomiti Wellness Hotel Fanes, esclusivo 5 stelle nato dall’antico maso della famiglia Crazzolara.

A San Cassiano la natura offre possibilità di relax e svago tutto l’anno: da primavera e fino all’autunno si possono scoprire le montagne più belle al mondo nella loro veste estiva partecipando a escursioni, trekking, passeggiate in bici, mountain-bike o a cavallo, vie ferrate con panorami mozzafiato e per i vacanzieri intrepidi anche parapendio.

Oltre 400 km di sentieri si snodano nei Parchi Naturali “Fanes-Senes-Braies” e “Puez-Odle”, al cospetto delle Dolomiti patrimonio Unesco.

Ogni settimana l’hotel organizza per i propri ospiti quattro escursioni guidate di diverse difficoltà in modo da adattarsi alle più svariate esigenze, anche delle famiglie con bambini. Con il “Mountain Pass Alta Badia” sono a disposizione illimitata le 11 funivie e seggiovie dell’Alta Badia in funzione d’estate e gli autobus pubblici.

Altro punto di forza è l’offerta benessere: lusso e tradizione, parole chiave del Dolomiti Wellness Hotel Fanes, si incontrano perfettamente in questo luogo di relax e buon cibo: 3.000 mq di area wellness, con ampia offerta di massaggi e trattamenti, e una cucina genuina e ricercata del ristorante gourmet.

Adagiato sulla terrazza più soleggiata di San Cassiano e con panorama unico sulle Dolomiti dell’Alta Badia, l’hotel offre anche servizi di lusso speciali come l’eliporto privato riservato agli ospiti.

Inutile descrivere i momenti di relax che si possono vivere, il bello è viverli direttamente, e queste immagini possono regalare qualche sensazione:

Anche la cucina è da provare comodamente seduti nel ristorante dell’Hotel, assaporando piatti che queste immagini possono solo in parte raccontare:

Il Dolomiti Wellness Hotel Fanes dispone di tre sale ristorante, la stube ‘l Murin nella parte più antica e storica dell’hotel, e la cantina: sono luoghi un po’ magici, tutti con una loro storia, e sono a disposizione della clientela per cene romantiche, a lume di candela o in gruppo.

E come si raccontano loro stessi:

“Il gusto del mangiar sano ci accompagna da sempre: non abbiamo dimenticato le nostre origini, eravamo un grande maso, oggi abbiamo la fortuna di condividere molto di quello che coltiviamo e produciamo, rafforzando le tradizioni culinarie che in Alta Badia sono riconosciute tra le prime in Italia. Allo stesso tempo sappiamo proporre piatti internazionali e gourmet richiesti dai nostri ospiti. Gli ingredienti sanno apprezzare chi li prepara con amore, e niente accade per caso, al palato il suo giudizio!”.

Per una vacanza di sport e relax, ecco la giusta scelta, che sia per un week end o un periodo prolungato…

Storie di Cibo approva! E consiglia vivamente.

 

 

 

 

 

Nadia Toppino
Nadia Toppino
Nata a Rho, viaggiatrice e girovaga per lavoro e per passione. Ho fatto mia una definizione che mi hanno affibbiato tempo fa : "ingegnere creativo" che lega alla perfezione i miei studi alla mia vera essenza. (creativa), che è quella che metto anche nella curiosità e scoperta di nuove storie di cibo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Raccontaci il tuo Progetto