InFusion: terza tappa Cogo con lo svedese - Storie di Cibo
Il Cantinone, la stella su Madesimo
28 Ottobre 2019
All American Diner: concurso de Talentos culinarios
31 Ottobre 2019

InFusion 2019, capitolo 3° di riflessioni sulla cucina come ponte fra culture.

Lo chef svedese , patron del Kontrast di Oslo, sarà protagonista dell’evento ideato da Lorenzo Cogo.

Mercoledì 6 novembre torna l’appuntamento con inFusion, l’esperimento gastronomico ideato da Lorenzo Cogo, patron del ristorante stellato El Coq di Vicenza, in collaborazione con Acqua Panna e S.Pellegrino, per riflettere sulla cucina come occasione di condivisione, confronto e incontro tra culture diverse.

Dopo le prime due tappe che hanno coinvolto il giapponese Yasuhiro Fujio e il turco Maksut Askar, il terzo appuntamento vedrà protagonista lo svedese Mikael Svensson, chef patron del ristorante Kontrast di Oslo.

Con il collega svedese, Lorenzo Cogo ha già collaborato durante un recente viaggio in Norvegia alla scoperta dello stoccafisso, ingrediente storicamente apprezzato nel vicentino.

I due chef sono stati anche protagonisti di “A fish out of water”, docu-film che ha partecipato alla 76a Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia che racconta il viaggio di Cogo in territorio norvegese.

Mikael Svensson nel suo ristorante pratica una cucina di territorio basata su ingredienti locali e stagionali, elaborata mettendo a confronto la conoscenza della cucina scandinava tradizionale con le esperienze vissute in giro per il mondo.

Nato e cresciuto in Svezia, dove ha appreso le basi della cucina nordica tradizionale, dopo gli studi ha iniziato a lavorare in cucina: prima in Svezia, poi a Oslo, in seguito tra le migliori insegne stellate di tutta Europa, tra cui quelle di Quique Dacosta e Martin Berasategui. 

Ritornato in Norvegia, dopo alcune esperienze come assistente chef, ha aperto il suo primo ristorante, Kontrast: la sua cucina nordica moderna, basata su ingredienti locali, rispetto della tradizione e forte etica della ristorazione, gli valgono una stella Michelin, conquistata nel 2016.

Il suo sguardo attento all’etica della ristorazione, alla provenienza dei prodotti e al rispetto delle tradizioni, uniti all’apertura alle influenze internazionali, fanno di Mikael il protagonista perfetto per inFusion.

La terza tappa dell’iniziativa vedrà i due chef impegnati in un itinerario alla scoperta del territorio vicentino: dopo il viaggio di Lorenzo nelle terre del grande Nord, toccherà a Svensson sperimentare tecniche e ingredienti locali.

Un’occasione attraverso la quale si rinnova l’impegno di Acqua Panna e S.Pellegrino nel valorizzare i giovani chef di talento e nel sostenere iniziative che promuovono la cucina come occasione di network e ponte fra culture diverse.

Appuntamento,quindi, il 6 novembre alle ore 20.00 al ristorante El Coq di Vicenza, con i due talentuosi chef impegnati nella creazione di piatti unici e limited edition, per una serata ricca di  racconti di tradizioni e ingredienti in un itinerario tra Italia e terre lontane.

Le Storie di cibo racconteranno di questo emozionante viaggio! Seguiteci.

 

Ricordiamo la ricca biografia di LORENZO COGO, classe 1986, è stato per tre anni il più giovane Chef Stellato d’Italia. 

“Nomen omen” e cuoco di terza generazione, dopo cinque anni di gavetta nei migliori ristoranti del Mondo, torna nella sua terra natale e apre a soli 24 anni il suo ristorante “El Coq” a Marano Vicentino. 

Dopo solo un anno conquista la sua prima Stella Michelin e si guadagna l’appoggio e l’ammirazione da parte dei colleghi. 

Nel luglio del 2016, dopo 5 anni nelle campagne della provincia, El Coq si trasferisce a Vicenza, nel prestigioso Caffè Garibaldi, dove, oltre al ristorante gastronomico, svilupperà un locale che vive la giornata della città, dalla pasticceria alla pausa pranzo fino alla cena con grill gourmet e gelateria.
Nadia Toppino
Nadia Toppino
Nata a Rho, viaggiatrice e girovaga per lavoro e per passione. Ho fatto mia una definizione che mi hanno affibbiato tempo fa : "ingegnere creativo" che lega alla perfezione i miei studi alla mia vera essenza. (creativa), che è quella che metto anche nella curiosità e scoperta di nuove storie di cibo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Raccontaci il tuo Progetto