La Tonda Gentile a cena: festa della nocciola a Villa D'Amelia - Storie di Cibo
Fiera del Tartufo Bianco di Alba: ultima tappa!
23 Novembre 2018
Il VINtage è un vino antico?
26 Novembre 2018

Parata di stelle Michelin per la festa della nocciola di Langa dello chef Damiano Nigro.

Venti grandi cuochi, non solo dall’Italia, ospiti al Relais Villa d’Amelia di Benevello per la sesta edizione dell’evento che promuove la Tonda Gentile legata all’alta cucina internazionale.

Ormai è definitiva la lista di chef presenti a “La nocciola in tavola”, la festa della nocciola che lo chef Damiano Nigro e Relais Villa d’Amelia organizzano per lunedì 26 novembre nella struttura Benevello.

L’idea è smarcare la Nocciola Piemonte Igp, nella sua versione Tonda Gentile Trilobata, dall’ambito delle portate solo dolci.

Non mancheranno ovviamente i pasticceri, ma il frutto principe dell’Alta Langa sarà declinato dall’antipasto ai secondi, passando anche per piatti di pesce e di pizza!

Un menù alla nocciola, nei minimi dettagli e particolari. Una nocciola “a tutto tondo e a tutto pasto”!

Agli chef ospiti, Damiano Nigro ha richiesto di preparare qualcosa che fonda la tradizione locale di ognuno di loro con la nocciola di Langa. Anche le materie prime esotiche sono quindi ammesse per garantire un’esperienza di gusto a 360 gradi, resa ancora più interessante e coinvolgente grazie all’abbinamento con i vini del Roero e delle Langhe.

“La Festa della Nocciola è ormai un appuntamento fisso di fine novembre. È diventata una tradizione”

ha sottolineato Damiano Nigro organizzatore dell’evento e chef stellato dell’omonimo ristorante in Villa D’Amelia,

“Ciò che ci rende davvero orgogliosi è che ogni anno si aggiungono nuovi nomi e nuove esperienze, siamo ormai a tutti gli effetti un evento internazionale”.

E specifica il “regolamento” della serata:

Ai miei amici Chef ho chiesto di portare i sapori dei loro luoghi, che nelle Langhe possono essere considerati anche esotici; ognuno dovrà poi combinare questi ingredienti con il prodotto principe della zona dell’Alta Langa in cui ci troviamo: la nocciola Tonda Gentile Trilobata”.

Questo l’elenco degli chef presenti e dei piatti che prepareranno (per chi ha già fornito il nome):

  • Damiano Nigro – Relais Villa d’Amelia, con: Wafer nocciola e vicciola
  • Göran Amnegård – Blaxsta Vingård (Svezia) con: Caramelized cream from moose milk with cloudberries, hazelnuts and natural cave aged cheese from north of the arctic circle
  • Gaetano Basiricò – Serisso 47 (Trapani), con: Capone (lampuga) farcito con Sgombro, Lardo e Carciofo Spinoso, Crema di Ceci all’Aglio Rosso e Nocciole fritte al Fior di Sale
  • Gabriele Boffa – Locanda Sant’Uffizio (Penango AT) , con: : Riso raschera e nocciole
  • Luigi Bonadonna – Chalet Fontana (Firenze), con: Cioccolato delle Langhe, sale affumicato in casa e olio alle nocciole
  • Alessandro Caliolo – Ristorante Pizzeria Il Vulcano (San Vito dei Normanni BR), con: Acqua sale alla nocciola
  • Domenico Candela – Ristorante George’s presso Grand Hotel Parker’s (Napoli), con: Raviolo farcito con Genovese di Coniglio Ischitano, crema di cipolla bruciata, gel  di menta e acidità di yogurt alla nocciola Tonda Gentile
  • Andrea Ferrucci – Ristorante Marcelin (Montà CN), con: Salmone vellutato nocciola
  • Stefano Mazzone – Ristorante Rendez-Vous presso Hotel Quisisana (Capri NA), con: Broccoli, acciughe e nocciole
  • Christian Milone –Trattoria Zappatori (Pinerolo TO) * Michelin, con: Ceci e nocciola
  • Piercarlo Zanotti – Ristorante San Francesco del Cappuccini Resort (Erbusco BS), con: Crema di zucca delicata , croccante di semi di zucca e nocciole salato e macaron al fegato grasso d’anatra
  • Vetulio Bondi – I gelati del Bondi (Firenze) con: gelato
  • Ivan Centeleghe – Pasticceria Centeleghe (Farra d’Alpago BL)
  • Michelangelo Citino – Michelangelo Restaurant (Linate MI) , con Terrina di pollo e fegato , burro alla nocciola e bollicine al tartufo
  • Pino Cuttaia – La Madia (Licata AG) ** Michelin
  • Umberto de Martino – Florian Maison (San Paolo d’Argon BG) * Michelin, con: Nocciolando
  • Alfio Ghezzi – Locanda Margon (Ravina TN) Michelin **, con Trota alla maniera del Principato Vescovile di Trento
  • Paolo Ghidini – Pizzeria Al Fienile (Palazzolo sull’Oglio BS), con: La nocciola nel pallone
  • Dorian Massé – Restaurant Anne-Sophie Pic (Francia) Michelin *** , con: Marrone, birra e cazzetta
  • Fabrizio Rebollini – Il Belvedere (Cantalupo Ligure AL), con: Focaccina alla nocciola con carrè di maiale nero affumicato al faggio e dressing di mele Carle, senape e nocciole
  • Paco Zanobini – Locanda Mariella (Calestano PR)  con: NoccioLatte e biscotti
  • Igor Stepanovski – Macedonia, con Crema di fagioli bianchi e peperone disidratato ripieno con riso e nocciole.
  • Valrhona
  • Istituto Alberghiero Trento rappresentato da Michele Beber, con: Canederlotto di spinaci e porcini con cuore morbido al casolet e salsa leggera alle nocciole

L’evento si svolgerà a Villa d’Amelia, un hotel di charme, e nei suoi ristoranti, gestiti dallo stellato Nigro che quest’anno ha radicalmente modificato la sua proposta all’interno del Relais, aprendo due ristoranti sotto la sua guida e indipendenti l’uno dall’ altro:

  • il “Damiano Nigro”, che ha ulteriormente alzato il tiro e offre menu studiati appositamente dallo chef in una sala con pochi tavoli e un contesto intimo;
  • e il “DaMa’”, che in un ambiente elegante e informale propone i piatti tradizionali della cucina piemontese e non solo. Anche questo ha spinto un numero crescente di chef a confermare la loro presenza alla Festa della Nocciola.

Quindi appuntamento al  Relais Villa d’Amelia – Benevello (Cuneo) il  26 novembre 2018 per una giornata di Tonda Gentile!

Sarà una cena “a tutta nocciola”!

Per informazioni: I ristoranti “Damiano Nigro” e “DaMa’”  email: info@villadamelia.it Tel. +39.0173.529278
Nadia Toppino
Nadia Toppino
Nata a Rho, viaggiatrice e girovaga per lavoro e per passione. Ho fatto mia una definizione che mi hanno affibbiato tempo fa : "ingegnere creativo" che lega alla perfezione i miei studi alla mia vera essenza. (creativa), che è quella che metto anche nella curiosità e scoperta di nuove storie di cibo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Raccontaci il tuo Progetto