Panettoni speziati: Pasticceria Filippi ci porta in oriente - Storie di Cibo
Sul Garda si assaggia il Canto Amaro delle Sirene
22 Settembre 2019
Illy e Barcolana per l’edizione 2019 di Barcolana Chef
24 Settembre 2019

La pasticceria Filippi di Zanè (VI) presenta le nuove proposte dal gusto intenso per il Natale 2019: tutto orientale!

Mela e Cannella, Cioccolato e Zenzero e Granspeziale.

Il Natale 2019 della Pasticceria Filippi è all’insegna degli abbinamenti audaci e del gusto intenso grazie alla nuova linea Gli Speziati, tre panettoni in cui dominano gli ingredienti provenienti da terre lontane e i sapori orientali.

Preparati con le migliori materie prime e con un’attenta lavorazione artigianale, Mela e Cannella, Cioccolato e Zenzero e Granspeziale saranno disponibili nei migliori negozi specializzati.

Andrea Filippi, a capo della Pasticceria con il fratello Lorenzo, ci spiega:

“Per questa nuova linea ci siamo lasciati ispirare dagli aromi provenienti dall’estremo Oriente.

I sapori avvolgenti delle spezie creano un binomio armonioso con gli ingredienti della tradizione, come il miele dei Colli Berici, l’uvetta passa e il cioccolato monorigine, dando così ai nostri panettoni un gusto deciso e dalle mille sfumature, da scoprire ad ogni morso”.

Tre i nuovi gusti per un Natale speziato:

  • Mela e Cannella unisce il sapore acidulo delle mele candite, trentine della varietà Pink Lady, a quello avvolgente della cannella dello Sri Lanka e delle bacche di vaniglia Bourbon del Madagascar.
  • Cioccolato e Zenzero è pensato per chi ama i sapori forti e piccanti: i pezzi di zenzero candito provenienti dalla baia di Bohai in Manciuria danno un tocco di vivacità e frescezza al gusto caldo delle gocce di cioccolato Domori monorigine Vidamà della Costa d’Avorio.
  • Granspeziale si caratterizza invece per un impasto spolverato con anice stellato della Cina, pepe indiano e cannella, arricchito da uva passa proveniente dall’Australia e da zenzero candito.

La famiglia Filippi festeggia con questa linea di panettoni un anno particolarmente ricco di successi:

  • a giugno il Panettone Classico è stato insignito della statuetta d’argento nella categoria Baked Goods al Summer Fancy Food Show di New York,
  • a luglio l’azienda ha vinto l’oro nella LEED Certification, programma di certificazione volontario che premia l’attenzione alla sostenibilità, sia nelle ristrutturazioni che riguardano l’edificio, sia nelle diverse fasi di produzione.

I panettoni speziati hanno un prezzo al pubblico che varia tra i 17 euro del formato da mezzo chilo ai 27 euro per quello da chilo.

Questi prodotti vanno ad arricchire una storia già fitta di successi, che arriva da qualche decina di anni di attività.

La storia della Pasticceria Filippi inizia nel 1972 a Zanè, in provincia Vicenza.

La filosofia della famiglia Filippi abbraccia l’idea del “tempo”: ogni cosa, fatta con rispetto, cura e passione, richiede delle sue tempistiche. Il segreto dei prodotti Filippi sta nella ricerca, nella selezione e nella cura degli ingredienti più pregiati, all’insegna della genuinità e solo con aromi naturali, per realizzare dei prodotti dal gusto armonioso, in cui ogni ingrediente è valorizzato e si combina perfettamente con gli altri.

Iniziano i lavori mamma Maria e papà Giuliano, che si impegnano da subito nella produzione dei primi dolci da forno a lievitazione naturale, con un occhio di riguardo per la scelta e la qualità degli ingredienti.
La passione dei genitori, unita al desiderio di custodire la dolcezza e i profumi dell’infanzia, si sono trasformati in un’eredità da cogliere e approfondire per i due figli Andrea e Lorenzo.

Così la storia della famiglia Filippi arriva ai nostri giorni, tra soddisfazioni, sacrifici e sapori riconoscibili, profondamente legati al territorio.

Ma c’è un altro ingrediente fondamentale che rende così buoni e curati i lievitati Filippi: il tempo. Come precisato prima, la filosofia familiare e della Pasticceria, infatti, comprende anche questa dimensione.

L’impazienza non è amica della qualità, che ha bisogno di riposo, calore e meditazione.

Anche la condivisione non può essere frettolosa per essere apprezzata e assaporata fino in fondo.

Il desiderio di crescere e migliorarsi costantemente ha caratterizzato lo sviluppo della Pasticceria Filippi negli anni.

E tra tempo e qualità, le Storie di cibo apprezzano i sapori puri!

Nadia Toppino
Nadia Toppino
Nata a Rho, viaggiatrice e girovaga per lavoro e per passione. Ho fatto mia una definizione che mi hanno affibbiato tempo fa : "ingegnere creativo" che lega alla perfezione i miei studi alla mia vera essenza. (creativa), che è quella che metto anche nella curiosità e scoperta di nuove storie di cibo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Raccontaci il tuo Progetto