Taormina Gourmet: vino, cibo e cucina! Storie di cibo
Un’ isola dolce all’Isola: la pasticceria Ile Douce di Milano
24 Ottobre 2017
Oltre il buono di Golosaria 2017
28 Ottobre 2017

Taormina Gourmet: vino, cibo e cucina!

Un evento siciliano che guarda oltre la Sicilia.

La quinta edizione di Taormina Gourmet (21-23 ottobre), la manifestazione organizzata dal giornale on line di enogastronomia Cronache di Gusto, chiude con un bilancio positivissimo e dà appuntamento al prossimo anno: 27-28-29 ottobre 2018 per l’edizione numero sei.

Fra i saloni dell’Hotel Hilton di Giardini Naxos hanno trovato spazio 180 cantine, 40 birrifici e altrettante aziende dell’agroalimentare: dai formaggi alle conserve, dai salumi al salmone affumicato.

Una superficie espositiva di circa 1.500 metri quadrati dove in tre giorni sono state accolte duemila persone, fra curiosi ed appassionati; ristoratori; rappresentanti del mondo del vino e della gastronomia.

Degustazioni e non solo.  C’è stato spazio anche per le masterclass e i seminari, per un totale di 50 ore, oltre che per i cooking show: 20 ore dedicate ai piatti preparati da chef rinomati e artigiani d’eccellenza provenienti da tutta Italia.

Così commenta Fabrizio Carrera, direttore di Cronachedigusto.it e ideatore di Taormina Gourmet:

“L’edizione più soddisfacente di sempre: più giornalisti arrivati da tutto il mondo, circa 80, tante regioni rappresentate, un format vincente che racconta attraverso produttori e protagonisti d’eccezione l’eccellenza a tavola”.

E a proposito di eccellenze a tavola, Taormina gourmet è stata anche teatro di gare di cucina.

Nella Gara di Gusto, sfida di Cronache di Gusto che premia i migliori chef under 30 del Centro Sud Italia, sono stati selezionati i tre giovani chef rappresenteranno Puglia, Calabria e Sicilia  nella finalissima di gennaio. Ecco i nomi: il siciliano Santino Corso, il pugliese Daniele Lopriore e il campano Giacomo Ignelzi.

Le gare, sponsorizzate da Olio Barbera ed Electrolux. si sono svolte sull’Etna, al Villa Neri Resort di Linguaglossa, a margine appunto della quinta edizione di Taormina Gourmet, con l’obiettivo di promuovere le eccellenze del centro-sud a partire dalle materie prime e dagli chef, due ingredienti che, sapientemente miscelati, possono fare la fortuna di un territorio.

A giudicare le preparazioni degli under 30 una giuria composta da chef e giornalisti della stampa specializzata: Carlo Passera, Tania Mauri, Rocco Moliterni, Alessandra Meldolesi, Manuela Zennaro, Roberto Gatti, Rita Montanari, Elia Russo e Clara Minissale.

Nell’ambito di Taormina Gourmet premiate anche 31 aziende siciliane con il “Sicilian Wine Awards” e spazio anche ai riconoscimenti  per le birre con “Birra di Gusto”.

A decretare i vincitori la commissione presieduta da Daniele Cernilli, alias Doctor Wine, uno tra i più noti degustatori al livello europeo, e composta da esperti e giornalisti. Tra questi: Mauro Bertolli – Italia del Vino; Stephen Brook – Decanter Uk; Federico Latteri – Cronache di Gusto; Bienczyk Marek – Ferment Poland; Sarah Marsh MW – The English Nose.

ECCO I PREMIATI:

Doc Etna Bianco
  • A’ Puddara 2015, Tenuta di Fessina
  • Salisire contrada Martinella 2013, Vivera
  • Isolanuda 2016, Destro
Doc Sicilia Grillo e Doc Sicilia Catarratto
  • Grillo Lalùci 2016, Baglio del Cristo di Campobello
  • Grillo Vigna di Mandranova 2016, Alessandro di Camporeale
  • Grillo 204 2016, Salvatore Tamburello
Bianchi Igt Terre Siciliane
  • Olli 2016, Feudo Maccari
  • Santannella 2016, Mandrarossa
  • Grillo 2016, Tenuta Bastonaca
Bianchi Altre denominazioni
  • Salina Bianco 2016, Colosi
  • Sicilia Adenzia 2016, Baglio del Cristo di Campobello
  • Siracusa Cyane 2016, Pupillo
Rosati
  • Etna Rosato 2015, terrazze dell’Etna
  • Etna Rosato Amuri di fimmina e amuri di matri 2016, Al-cantara
  • Etna Rosato Mofete 2016, Palmento Costanzo
Docg Cerasuolo di Vittoria
  • Cerasuolo di Vittoria classico Contessa Costanza 2014, Poggio di Bortolone
  • Cerasuolo di Vittoria classico Poggio di Bortolone 2014, Poggio di Bortolone
  • Cerasuolo di Vittoria Victorya 2015, Casa di Grazia
Doc Sicilia Nero d’Avola
  • Sicilia Contea di Sclafani Rosso del Conte 2013, Tasca d’Almerita
  • Sicilia Vrucara 2013, Feudo Montoni
  • Sicilia Saia 2015, Feudo Maccari
Doc Etna Rosso
  • Vigna Vico 2014, Tenute Bosco
  • Etna Rosso 2015, Masseria Setteporte
  • Guardiola 2014, Alta Mora – Cusumano
Rossi Altre denominazioni
  • Faro Rasocolmo 2012, Cantine Giostra Reitano
  • Eloro 2014, Curto
  • Noto Nero d’Avola Nichea 2014, Terre di Noto
Rossi Igt Terre Siciliane
  • Serramarrocco 2014, Barone di Serramarrocco
  • Sicé 2012, Tenuta Gatti
  • Falcoreale Nero d’Avola 2016, Rigogliosi
Miglior rapporto qualità/prezzo
  • Doc Sicilia Grillo Guardiani di Aralto 2016, Baglio Oro

Storie di Cibo ha apprezzato vini, birre e piatti, col panorama di Taormina!

Nadia Toppino
Nadia Toppino
Nata a Rho, viaggiatrice e girovaga per lavoro e per passione. Ho fatto mia una definizione che mi hanno affibbiato tempo fa : "ingegnere creativo" che lega alla perfezione i miei studi alla mia vera essenza. (creativa), che è quella che metto anche nella curiosità e scoperta di nuove storie di cibo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Raccontaci il tuo Progetto