Vinum 2019 si presenta al Vinitaly - Storie di Cibo
Biliardo di formaggi
8 Aprile 2019
Invito a nozze tra la fontina valdostana e il tartufo bianco d’Alba
8 Aprile 2019

Vinum 2019 si presenta al Vinitaly

Vinum al Vinitaly!

La più grande enoteca a cielo aperto d’Italia si presenta nell’ambito della più importante manifestazione italiana dedicata al mondo del vino.

La Regione Piemonte, Piemonte Land of Perfection e Unioncamere Piemonte, insieme ai Consorzi di tutela operanti in Piemonte sono presenti in un unico spazio collettivo regionale, per promuovere eventi e eccellenze vinicole, attraverso un ricco programma di incontri e degustazioni.

Proprio oggi, lunedi 8 aprile, si è svolta la conferenza stampa  della 43ª Fiera Nazionale Vinum, nello spazio della Regione Piemonte a Vinitaly, Fiera di Verona, con una pausa degustativa con lo chef Maurilio Garola e il produttore Teo Costa.

Intervenuti Maurizio Marello, Sindaco della Città di Alba, Liliana Allena, Presidente dell’Ente Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba e Filippo Mobrici Presidente Piemonte Land of Perfection, per presentare la kermesse sempre più diffusa e sempre più internazionale.

(Nota: Piemonte Land of Perfection è il soggetto che si occupa di armonizzare le strategie di promozione dei vini, dell’eccellenza agroalimentare e delle bellezze del Piemonte in tutto il mondo). 

Così ha esordito la presidente Allena:

“Quest’anno le prime cinquemila prenotazioni sono arrivate dall’Australia, più internazionali di così!”

Ma di cosa si tratta? Che cos’ è questa manifestazioni che fa si che la Primavera nelle colline piemontesi abbia il profumo e il sapore dei grandi vini di Langhe, Roero e Monferrato?

 

Come ogni anno Alba – Città Creativa Unesco per la Gastronomia – ospita Vinum, una meravigliosa occasione, tra la fine di aprile e l’inizio di maggio, per degustare i celebri vini del territorio insieme a straordinarie proposte dal mondo del vino nazionale.

Vinum – 43a Fiera Nazionale dei vini di Langhe Roero e Monferrato è la più grande enoteca a cielo aperto d’Italia, appuntamento capace di coniugare cultura street e proposta di alta qualità per lasciarsi conquistare dalle eccellenze enogastronomiche in un coinvolgente e goloso itinerario alla scoperta del centro storico di Alba e delle colline decretate Patrimonio dell’Umanità Unesco, considerate tra le mete imperdibili da Lonely Planet Best in Travel 2019.

Grazie alla collaborazione con il Consorzio Turistico Langhe Monferrato Roero, poi, non mancheranno, per gli ospiti e i tanti turisti che soggiorneranno in queste terre durante Vinum, occasioni e agevolazioni particolari. Nel weekend del 27 e 28 aprile sarà ospite ad Alba, Città Creativa Unesco per la Gastronomia, la città francese di Limoges Città Creativa Unesco universalmente conosciuta per la sua porcellana e i suoi smalti.

A Vinum sarà rappresentato il sistema del vino piemontese grazie a Piemonte Land of Perfection che coordinerà la partecipazione dei principali consorzi di tutela del vino del Piemonte.

Piemonte Land of Perfection è il soggetto che si occupa di armonizzare le strategie di promozione dei vini, dell’eccellenza agroalimentare e delle bellezze del Piemonte in tutto il mondo.

Da giovedì 25 a domenica 28 aprile, mercoledì 1° maggio e nuovamente sabato 4 e domenica 5 maggio Vinum si snoda lungo le vie del centro di Alba, in un susseguirsi di scorci affascinanti.

I grandi vini rossi delle Langhe come il Barolo, il Barbaresco, il Nebbiolo, i bianchi delle Langhe, i vini del Monferrato, il Roero, il Roero Arneis, il Gavi, il Brachetto d’Acqui, il Dolcetto, l’Asti Spumante secco e dolce, il Moscato d’Asti e l’Alta Langa senza dimenticare le grappe e i distillati del Piemonte sono al centro delle degustazioni proposte dalle 10.30 alle 20.00 presso i banchi di assaggio nella città delle cento torri e sono guidate e curate da esperti sommelier AIS – Associazione Italiana Sommelier della Regione Piemonte.

Le degustazioni, con circa 800 etichette di oltre 400 produttori, sono accessibili attraverso l’acquisto di un carnet e presentate in abbinamento ideale allo Street Food ëd Langa, cibo di strada di eccellente carattere e qualità. 10 punti ristoro – curati dai Borghi di Alba aderenti alla Giostra delle Cento Torri, dall’Accademia Alberghiera di Alba e dall’Associazione Macellai Albesi – dislocati nel centro cittadino offriranno oltre 50 ricette preparate utilizzando i principali presidi territoriali: dal peperone IGP ai formaggi DOP del Piemonte passando per la carne fassona piemontese e le nocciole IGP fino alla Pera Madernassa di Guarene e del Roero.

Lo Street Food ëd Langa, servito in monoporzioni, permetterà di degustare le prelibatezze della nostra terra passeggiando per la città e sorseggiando un calice di vino.

La formula di Vinum completa l’esperienza enogastronomica con una serie di interessanti laboratori e convegni sul mondo del vino e dei prodotti d’eccellenza.

Saranno 7 i workshop sui formaggi DOP del Piemonte e i vini del territorio grazie all’intervento dell’ONAF – Organizzazione Nazionale Assaggiatori di Formaggio e di esperti sommelier: un’esperienza in cui la conoscenza diventa piacere. La Sala Beppe Fenoglio – già al centro delle esperienze enogastronomiche della Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba – ospita gli appuntamenti di Vinum Incontra particolarmente apprezzati nella precedente edizione di Vinum, con occasioni di approfondimento e presentazioni letterarie per conoscere la storia e la cultura della tradizione vitivinicola.

Tra le novità di quest’anno la collaborazione con l’AIS Piemonte per la sezione Vinum Incontra LAB e un interessante incontro a cura di Rastal Italia all’affascinante scoperta dell’importanza della scelta del calice in relazione alla tipologia di vino in degustazione.

Nel Cortile della Maddalena si ripete un esperimento molto riuscito: coniugare il mondo del vino con quello dei bambini. Per tutta la durata della manifestazione Vinum Bimbi è l’area in cui i più piccoli possono scoprire il valore del vino attraverso il gioco. I balocchi di legno, realizzati artigianalmente a km 0 dal Parco Didattico “Le colline di Giuca” presentano in modo innovativo il più antico modo di divertirsi.

Un gradito ritorno anche per VINUMINCANTINA Food&Wine Experience l’esperienza esclusiva ideata per soddisfare le esigenze degli enoturisti e dei gourmet dando loro la possibilità di conoscere i produttori nel luogo in cui nasce il vino: si ha la possibilità di visitare alcune tra le più importanti cantine di Langhe, Roero e Monferrato selezionate da grandi chef che, al termine del tour, prepareranno uno speciale aperitivo abbinato al vino dell’azienda ospitante. 

Le arti si affiancano all’enogastronomia grazie alle mostre di Vinum:

  • il Palazzo Mostre e Congressi ospita “In loco logo” a cura di Acqua di Cherasco dove “Il luogo diventa parola e la parola si trasforma in profumo”;
  • il Palazzo Banca d’Alba ospita l’esposizione Platform. Best Italian Interior Design Selection: 29 totem che presentano ciascuno 3 progetti architettonici di design di interni selezionati dalla prestigiosa rivista Platform, tra oltre 400 candidature proposte alla redazione di Platform Architecture and design; 
  • tantissima musica per tutti i giorni di Vinum, con l’International Jazz Day Unesco a cura dell’associazione Milleunanota e con musica  swing con incursioni nel mondo del blues, con il concerto di gala del 28 aprile nella Chiesa di San Giuseppe con Braxophone 5et.

Sabato 27 e domenica 28 aprile Vinum va…al Golf! Nel Golf Club di Cherasco si associano “18 vini per 18 buche”, una speciale degustazione di vini Dolcetto d’Alba DOC, Dolcetto di Diano d’Alba DOCG, Dolcetto di Dogliani DOCG, in onore del tipico vitigno piemontese, nell’anno a lui dedicato. 

Nei giorni di Vinum, inoltre, sarà possibile partecipare a visite guidate della città, mostre e appuntamenti dedicati a tutta la famiglia. La manifestazione è inserita all’interno del ricco calendario della Primavera di Alba, il grande contenitore di eventi che avvengono dalla fine di marzo all’inizio dell’estate nella capitale delle Langhe.

«Vinum è un appuntamento che contribuisce, grazie alla collaborazione e all’intervento di Piemonte Land of Perfection e dei consorzi di tutela piemontesi, a valorizzare lo straordinario patrimonio enologico della nostra Regione»

dichiara la Presidente dell’Ente Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba Liliana Allena.

“Se, come diceva Mario Soldati, “Il vino è la poesia della terra” la nostra missione è quella di coniugare al meglio questi due soggetti: il vino, grazie alle degustazioni di altissimo livello a cura di sommelier AIS, e la nostra terra, patrimonio dell’umanità Unesco, rappresentata nei banchi d’assaggio e meta dei visitatori grazie a VinumInCantina – Food&Wine Experience”.

Perciò segnatevi le date, e al via l’acquisto dei carnet degustazioni…ci si vede ad Alba!

In mano i calici, occhi rivolti all’arte, orecchie alla musica.

Esperienza sensoriale a tutti gli effetti!

Nadia Toppino
Nadia Toppino
Nata a Rho, viaggiatrice e girovaga per lavoro e per passione. Ho fatto mia una definizione che mi hanno affibbiato tempo fa : "ingegnere creativo" che lega alla perfezione i miei studi alla mia vera essenza. (creativa), che è quella che metto anche nella curiosità e scoperta di nuove storie di cibo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Raccontaci il tuo Progetto