Vigilia di Natale con gli angeli e i senzatetto, a Milano
Carcere e celiachia: la soluzione è in un progetto “gluten free”!
19 Dicembre 2016
Un aperitivo in stile romano nel Foro romano, con un oste dell’antica Roma: a Milano!
4 Gennaio 2017

Vigilia di Natale con gli angeli e i senzatetto, a Milano.

MArio Furlan e i City Angels a Milano

Avete mai trascorso una vigilia con gli angeli e i senzatetto.

Io si! … e giusto qualche giorno fa ero in Stazione Centrale a Milano dove gli Angeli davano da mangiare ai senzatetto.

Una Vigilia di Natale speciale, passata tra i clochard della Stazione Centrale: è proprio quella proposta dai City Angels di Milano, i volontari di strada d’emergenza fondati a Milano nel 1994, che per sabato 24 dicembre hanno dato appuntamento a tutti in Piazza Duca D’Aosta, davanti all’Hotel Gallia.

Ritrovo poco prima di mezzogiorno per gli “addetti ai lavori” per sistemare le postazioni, scaricare scatoloni di cibi e bevande, dividere i cibi anche in base alle religioni (nessun salume per i musulmani!).

Puntualissimi, alle ore 12 con l’appuntamento per la messa celebrata dal Prefetto della Biblioteca Ambrosiana, Monsignor Franco Buzzi. Un momento molto sentito, come lo descrive Mario Furlan:

“un momento di forte spiritualità che è andato al di là delle convinzioni religiose di ognuno e ha volutamente abbracciato tutti i credo”.

Presenti, infatti, ed intervenuti per una preghiera o un saluto, anche:

  • il Vicepresidente della Fondazione Memoriale della Shoah, Roberto Jarach,
  • gli imam Mohsen Mouelhi, Khaled Elhediny e Yahya Pallavicini;
  • i presidenti della Comunità ebraica milanese, Milo Hasbani e Raffaele Besso;
  • il pastore protestante Julim Barbosa;
  • il pastore valdese Giuseppe Platone;
  • padre Ambrogio Makar della Chiesa ortodossa;
  • ed esponenti buddisti e induisti.

A seguire, dopo i ringraziamenti da parte di Mario Furlan fondatore dei City Angels e da parte di alcuni esponenti istituzionali, tra cui l’assessore comunale ai Servizi sociali, Pierfrancesco Majorino, ha preso il via la distribuzione di dolci e bevande in collaborazione con Coop Lombardia e Human Heart Association, con la musica della Banda degli Ottoni a Scoppio a fare da colonna sonora a questo momento simbolo dell’impegno sociale di Milano.

Ho approfittato dell’occasione per salutare un vecchio amico, il grande Mario Furlan appunto, giornalista e docente universitario di Motivazione e Crescita Personale, che tra una chiacchiera ed un saluto, mi ha voluto raccontare le motivazioni di questa giornata e l’importanza in generale dell’attività dei City Angels.

Io l’ho voluto raccontare qui, perché mi appare come una bellissima “storia di cibo” da diffondere e da far conoscere, in modo che tutti possano, in futuro, prenderne parte, si spera come donatori o se necessario come fruitori…

Grazie Mario per queste tue parole, e in generale per quello che fai su Milano!

Per chi volesse prendere parte alle attività dei City Angels può contattarli sul sito www.cityangels.it e scoprire tutte le attività realizzate e in programma.

NOTA: i City Angels son nati a Milano nel 1994 per opera apunto di Mario Furlan. Oggi sono presenti in 16 città italiane e a Lugano, in Svizzera, con oltre 500 volontari, di cui oltre il 50% sono donne.

Nadia Toppino
Nadia Toppino
Nata a Rho, viaggiatrice e girovaga per lavoro e per passione. Ho fatto mia una definizione che mi hanno affibbiato tempo fa : "ingegnere creativo" che lega alla perfezione i miei studi alla mia vera essenza. (creativa), che è quella che metto anche nella curiosità e scoperta di nuove storie di cibo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Raccontaci il tuo Progetto