Al Dry Milano il tour Campari per festeggiare Negroni - Storie di Cibo
Sacco e Food pairing al Piano35 di Torino
28 Novembre 2019
Clochard al ristorante. A Milano ogni settimana.
28 Novembre 2019

Al Dry Milano il tour Campari per festeggiare Negroni

Domenica 1° dicembre il tour Campari arriva al Dry Milano 

La tappa conclusiva dei festeggiamenti per i 100 anni del Negroni.

A poche settimane dal Natale, Dry Milano, locale di Viale Vittorio Veneto 28, che abbina Pizze e Cocktail, si colora di rosso per l’evento firmato Campari “ENTERING RED”.

Campari chiuderà così in bellezza i festeggiamenti per i 100 anni del Negroni, iconico cocktail nato nel 1919 presso il Caffè Casoni a Firenze, dove venne per la prima volta servito al Conte Camillo Negroni, con il suo equilibrio perfetto tra Campari, Vermouth Rosso e Gin.

La luce rappresenta il filo conduttore di tutto il tour, elemento che unisce Campari a cinema e arte. Da sempre parti fondamentali del DNA dell’iconico brand, trovano la loro quintessenza proprio nella luce da cui nascono, prendono vita e si diffondono.

Nel locale sarà possibile intraprendere un viaggio multisensoriale che avvolge il consumatore, lo circonda di una luce che svela l’intensità emotiva del mondo Campari e la passione che si cela al suo interno. Perché nulla si crea senza passione.

Il tour è arricchito, infatti, da opere d’arte ispirate alla luce del “Rosso Campari”, elemento distintivo del più grande marchio di aperitivo italiano.

Tre artisti di fama internazionale sono stati selezionati per rappresentare l’eccellenza italiana riconosciuta nel territorio nazionale e all’estero:

  • Massimo Uberti,
  • Marco Gallotta,
  • Luca e Andrea Di Cesare.

Sono nate così tre sorprendenti installazioni che raccontano l’essenza di Campari Entering Red: passione, intrigo, mistero, ma anche ispirazione, creatività e immaginazione.

La serata – aperta al pubblico – avrà un costo pro-capite di 15 € a fronte del quale si avrà diritto a un drink e ad alcuni assaggi di pizze e finger food di Dry Milano a passaggio.

L’evento sarà ulteriormente arricchito da un live dj-set e da una drink list firmata Campari.

Il locale

Dry Milano dal 2013 è uno dei luoghi “cult” della movida milanese.

Un locale unico appunto per un’accoppiata insolita: Pizze & Cocktail. Due anime a cui corrispondono due distinte aree fisiche – il cocktail bar e la pizzeria – che interagiscono tra loro all’insegna della condivisione, in un luogo che si caratterizza per la sua forte impronta contemporanea, accessibile, di alta qualità, dall’ambiente moderno e di design.

Questa è la formula di Dry Milano.

Dry come “secco”, perfetto per un cocktail bar.

Oppure “asciutto”, ridotto all’osso, alle qualità fondamentali e, quindi, l’ideale per un essenziale italiano come la pizza.

Progettato dallo studio Vudafieri Saverino Partners a partire da una base industriale grezza con arredi e pezzi semplici, ma scintillanti, sia vintage che nuovi, è oggi un punto di ritrovo per un pubblico italiano e internazionale grazie anche a un’offerta eccellente di food & beverage – comprendente la pluripremiata pizza, il finger food, la mixology – sotto la direzione dello chef stellato Andrea Berton.

Sull’onda del successo, nel 2017 in viale Vittorio Veneto è stato aperto un nuovo locale, che rappresenta l’espansione del primo progetto di via Solferino in tutti gli ambiti, dal design al menù, ed è aperto anche a pranzo.

Dry Milano risponde alle esigenze del cliente, dal business lunch agli eventi privati e aziendali, per terminare con l’aperitivo e la cena sfiziosa, rappresentando il luogo perfetto in cui sentirsi a casa e lasciarsi accompagnare in un universo di gusti e sapori.

Ecco le ricette dei cocktail per i festeggiamenti!

Campari Negroni

1 parte di Campari

1 parte di 1757 Vermouth di Torino

1 parte di Bankes Gin

1 spicchio di arancia

Campari Americano

1 parte di Campari

1 parte di 1757 Vermouth di Torino

1 splash di soda

1 spicchio di arancia e scorza di limone

Campari Spritz

2 parti di Campari

3 parti di Cinzano Prosecco D.O.C.

1 splash di soda

1 spicchio di arancia

 

Tanti auguri Negroni, altri 100 di questi anni!

 

 

 

Nadia Toppino
Nadia Toppino
Nata a Rho, viaggiatrice e girovaga per lavoro e per passione. Ho fatto mia una definizione che mi hanno affibbiato tempo fa : "ingegnere creativo" che lega alla perfezione i miei studi alla mia vera essenza. (creativa), che è quella che metto anche nella curiosità e scoperta di nuove storie di cibo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Raccontaci il tuo Progetto