Ceresio 7: un aperitivo zodiacale con Elio Sironi. - Storie di Cibo
Claudio Sadler: La Ripartenza e Le Soste
18 Luglio 2020
A Milano Particolare di cucina e cocktail
20 Luglio 2020

Ceresio 7: un aperitivo zodiacale con Elio Sironi.

Ceresio 7 è uno dei locali di maggior successo a Milano, per la location e per la cucina di Elio Sironi.

Un aperitivo con lo chef per parlare della sua storia e della sua situazione nel periodo post lockdown.

Aperto nel 2013, il locale nasce dall’incontro tra i gemelli Caten, lo chef Elio Sironi e il trio formato dal romano Edoardo Grassi, il campano Luca Pardini e il varesino Marco Civitelli, professionisti dell’alta ristorazione e dell’accoglienza.

Dopo diverse esperienze in Italia e all’estero si sono ritrovati tutti al Bulgari Hotel di Milano, e insieme, hanno deciso di fare il passo che li ha portati a diventare da membri della brigata a imprenditori di successo.

Hanno aperto, avviato, lanciato quello che viene definito il primo esempio italiano di Cocktail Bar & Restaurant di stampo internazionale.

Noi abbiamo voluto fare due chiacchiere con lo chef, di fronte ad un cocktail, uno dei famosi aperitivi che affascina ogni sera il pubblico milanese e internazionale.

Una chiacchierata che si è trasformata in una bellissima serata, lo chef è un fiume in piena piacevolissimo, di racconti, aneddoti, curiosità.

Ci sarebbe da scriverci un libro, ma questa è un’altra storia, che arriverà a tempo debito.

Cconoscevamo già la sua storia, abbiamo comunque voluto che ce la raccontasse, per avere le sfumature delle sue esperienze, delle sue sensazioni, dei timbri sul passaporto.

Ha lavorato in grandi alberghi italiani prima di iniziare a girare le cucine del mondo, dall’Inghilterra alla Germania, dalla Svizzera agli Stati Uniti e al Giappone.

Rientrato in Italia, è stato al fianco di Gualtiero Marchesi al ristorante di via Bonvesin de la Riva a Milano, poi in Sardegna al Relais et Châteaux Hotel Pitrizza e poi in Spagna, all’Hotel Palace di Madrid, fino al 2003.

Rientrato a Milano per guidare la cucina del Bulgari Hotel di Milano, nel 2012 inizia una consulenza di cucina per l’esclusivo Castiglion del Bosco, resort di proprietà della famiglia Ferragamo a Montalcino, e lancia il Madai a Porto Cervo.

Arriva poi  il bulgari e la proposta dei colleghi della nuova sfida, che lo vede questa volta coinvolto anche come socio.

Tanti aneddoti, ricordi, ricette. Tanta passione e amore per il suo lavoro.

Tanto girovagare, sempre con un senso logico e un obiettivo preciso.

Una cultura di mondo, con tanto amore per la Spagna, il calore e il lusso della Sardegna, e la praticità milanese.

Un vulcano in piena, spettacolare, entusiasmante!

Una selezione di brigata che parte dal segno zodiacale delle persone e arriva al curriculum, ma forse non sempre!

Ecco il nostro tempo con Elio, è volato, e quindi ci torneremo!

 

 

 

Nadia Toppino
Nadia Toppino
Nata a Rho, viaggiatrice e girovaga per lavoro e per passione. Ho fatto mia una definizione che mi hanno affibbiato tempo fa : "ingegnere creativo" che lega alla perfezione i miei studi alla mia vera essenza. (creativa), che è quella che metto anche nella curiosità e scoperta di nuove storie di cibo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Raccontaci il tuo Progetto