Panettone sospeso: un dolce gesto nelle pasticcerie milanesi - Storie di Cibo
Regali curiosi legati alle Storie di cibo: formula experience
26 Novembre 2020
La Merenda Sinoira d’Autore è servita in digitale
29 Novembre 2020

Panettone sospeso: un dolce gesto nelle pasticcerie milanesi

Dalla tradizione partenopea del caffè sospeso, ecco quella meneghina del panettone sospeso.

Iniziativa di solidarietà in collaborazione con alcune pasticcerie di Milano a favore della casa di accoglienza Casa Jannacci e di MilanoAiuta.

Nell’ anno horribilis della pandemia nascono tante iniziative solidali. In tempo di panettoni, eccone una ispirata al caffè sospeso di Napoli e che consente di lasciare un panettone già pagato per chi ha grandi difficoltà economico e non potrenbbe nemmeno permetterselo.

Dal 7 al 22 dicembre la seconda edizione di “Panettone sospeso” in numerose pasticcerie milanesi, a cui è possibile contribuire anche con donazioni sul sito panettonesospeso.org

Abbiamo parlato dei panettoni artiginali migliori secondo nostra prova e giudizio, ora vogliamo lanciare questo appello.

Come si legge sul sito:

Il Panettone e l’indimenticabile Enzo Jannacci: due grandi campioni di “milanesità” e si sa che i milanesi sono persone generose, come recita un vecchio detto meneghino: “Milan col coeur in man”.

L’anno scorso la prima edizione aveva visto coinvolte nove pasticcerie, e l’iniziativa era stata promossa anche dal Sindaco di Milano Sala sui social.

Al di là delle preferenze personali, ecco dove possibile acquistare un panettone e lasciarlo in donazione, contribuendo così alla raccolta a favore di:

  • Casa Jannacci, la casa dell’accoglienza in Viale Ortles che offre assistenza ai senza fissa dimora, e
  • Milano Aiuta, la rete di solidarietà creata dal Comune di Milano per sostenere i cittadini e le famiglie in difficoltà a causa della pandemia.

L’iniziativa è promossa dall’associazione no profit Panettone Sospeso, e per ogni panettone lasciato sospeso, le pasticcerie in questione ne aggiungono uno offerto da loro.

All’iniziativa solidale aderiscono queste pasticcerie:

  • Alvin’s (via Melchiorre Gioia 141),
  • Cake l’Hub – I Dolci del Paradiso (via Luigi Mengoni 3),
  • Davide Longoni (via Gerolamo Tiraboschi 19, via Fratelli Bronzetti 2 e Mercato del Suffragio in piazza Santa Maria del Suffragio),
  • Gelsomina (via Carlo Tenca 5 e via Fiamma 2),
  • Giacomo (via Pasquale Sottocorno 5),
  • Marlà (corso Lodi 15),
  • Martesana (via Cagliero 14, piazza Sant’Agostino 7 e via Paolo Sarpi 62),
  • Massimo 1970 (via Ripamonti 5),
  • Moriondo (via Marghera 10),
  • Cracco (Galleria Vittorio Emanuele II),
  • San Gregorio (via San Gregorio 1).
  • Sant Ambroeus (corso Giacomo Matteotti 7)
  • Ungaro (via Ronchi 39)
  • Vergani (corso di Porta Romana 51 e via Mercadante 17)

Acquistiamo panettoni, lasciamone tanti sospesi, aiutiamo l’economia e chi ha bisogno.

Nadia Toppino
Nadia Toppino
Nata a Rho, viaggiatrice e girovaga per lavoro e per passione. Ho fatto mia una definizione che mi hanno affibbiato tempo fa : "ingegnere creativo" che lega alla perfezione i miei studi alla mia vera essenza. (creativa), che è quella che metto anche nella curiosità e scoperta di nuove storie di cibo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Raccontaci il tuo Progetto