Alla Piedigrotta di Varese la pizza è in versione finger
4 mani e una pizza nella Londra di Gordon Ramsey
31 Gennaio 2018
La Seduzione del pastry chef Nicolò Moschella
2 Febbraio 2018

Piedigrotta Varese Finger Pizza

Cena “Finger Pizza’s” alla Pizzeria Piedigrotta di Varese.

La nostra INVIATA SPECIALE Michela Fauda, nota ed esperta fotografa, oltre che golosa degustatrice di pizza, ha seguito per noi (…e per il suo palato!) la speciale serata Finger Pizza’s!

Questo è quello che ci scrive e che ci fotografa:

“Insospettabilmente, nel centro storico di Varese c’è una delle pizzerie più buone dove io sia mai stata (se non la più buona), la Piedigrotta.

Il proprietario Antonello Cioffi ha creato qui il suo personale paradiso della pizza, dove anche solo magiare una normalissima margherita è un’esperienza eccellente.

Geniale com’è, Antonello ogni tanto delizia i varesini (e non solo) con delle serate con menù speciali a base rigorosamente di pizza, in abbinamento con vini o birre particolari e selezionati.

Lunedì scorso 29 gennaio, il tema della serata era “Finger pizza’s”, ovvero finger food in abbinamento con Champagne Bollinger, uno diverso per ogni portata.

Nonostante il considerevole numero di piatti che mi hanno messo sotto il naso (ben 10 portate totali, dall’antipasto al dolce!) e l’essermi scolata da sola una birra Baladin da 75cc (non bevo vino… si lo so, era una serata a tema champagne… ma a me interessava la pizza!), mi sono alzata da tavola con le papille gustative felicissime e per nulla appesantita.

La mia top 3 delle portate:

  • Sushi di Margherita,
  • Hamburger di pizza (con hamburger al tonno),
  • Hot Dog di Pizza (con hot dog di spada).

Sul podio anche i dolci, la cheese cake di pizza margherita è qualcosa di goduriosissimo.

E le patatine di pizza al pomodoro e al curry dove le mettiamo?

Insomma, non c’è molto che posso dire non mi sia piaciuto!

Ho la fortuna (sfortuna per la mia linea) di abitare a poche centinaia di metri da questo luogo di perdizione, che ogni volta riesce a stupirmi, nonostante l’assidua frequentazione.

Se volete provare le meraviglie della Piedigrotta, ascoltate il consiglio:  obbligatorio prenotare, soprattutto nel weekend e alla sera, a pranzo forse si trova posto senza prenotazione. Forse!”

 

Grazie Michela per questa tua recensione, ci hai fatto venire voglia di pizza….sotto ogni sua forma!

Storie di Cibo ha già testato le bonta alla Piedigrotta, e ci tornerà presto!

 

Contatti:
Piedigrotta – Via Giandomenico Romagnosi, 9   Varese   www.piedigrottavarese.it
Foto by Michela Fauda www.michelafauada.it

 

 

Nadia Toppino
Nadia Toppino
Nata a Rho, viaggiatrice e girovaga per lavoro e per passione. Ho fatto mia una definizione che mi hanno affibbiato tempo fa : "ingegnere creativo" che lega alla perfezione i miei studi alla mia vera essenza. (creativa), che è quella che metto anche nella curiosità e scoperta di nuove storie di cibo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *