Cibo e magia di Natale a Govone, con il treno storico da Milano - Storie di Cibo
Panettoni De Vivo pluripremiati
13 Dicembre 2019
Il ristorante Bechèr House: da salumeria a meeting aziendali
16 Dicembre 2019

Cibo e magia di Natale a Govone, con il treno storico da Milano

A Govone il Paese di Natale tra i Top 20 d’Europa.

Con il Treno Storico de Il Magico Paese di Natale di Govone, un viaggio d’altri tempi da Torino e Milano, fra animazione a tema e degustazioni di prodotti tipici piemontesi.

Il caratteristico Locomotore D.445.1108 con carrozze centoporte, originario degli anni ’20, diventa protagonista di due corse straordinarie da Torino (ha inaugurato il villaggio lo scorso 17 novembre) e Milano (il prossimo 22 dicembre), per un viaggio a tema che introduce l’atmosfera incantata di Govone, il borgo piemontese che ospita il Mercatino di Natale più grande d’Italia, in gara per il titolo di European Best Christmas Markets 2020.

E’ un mondo incantato a cui è splendido partecipare: il villaggio di Babbo Natale e tutto il Paese magico di Natale, a Govone.

C’è un modo davvero unico poi arrivarci!

Un viaggio speciale e indimenticabile per tutta la famiglia, a bordo di un Treno Storico che per l’occasione si popola di personaggi a tema natalizio offrendo ai suoi passeggeri un’esperienza assolutamente originale.

È lo storico treno con carrozze centoporte originario degli anni ’20 che, grazie all’accordo tra Fondazione Ferrovie dello Stato e Regione Piemonte, ritorna per questa 13^ edizione della manifestazione, proponendo due corse straordinarie con partenza da Torino e Milano interamente dedicate alla manifestazione.

Due le date in calendario per questo eccezionale viaggio:

  • la passata domenica 17 novembre, ad apertura del magico mondo natalizio di Govone per il viaggio con partenza da Torino e
  • UDITE UDITE! domenica 22 dicembre, ultima giornata dell’evento in cui è programmato il viaggio da Milano (con partenza da Milano Centrale alle ore 8.15).

L’arrivo è alla stazione di Motta di Costigliole (CN), da dove un bus-navetta accompagna i visitatori direttamente a Govone, con un breve trasferimento di 15 minuti, sia in andata che in ritorno.

Il Treno Storico de Il Magico Paese di Natale offre l’opportunità di raggiungere in modo alternativo l’affascinante borgo nel cuore del Roero, aggiungendo al fascino di un mezzo storico, il più amato dai bambini, il piacere di un intrattenimento a tema.

Le carrozze anni ‘20, infatti, frequentate da elfi e personaggi magici, si animano fra musiche natalizie, racconti a tema Natale e:

  • durante il percorso di andata, una colazione a base di dolci tipici dell’azienda Amaretti Virginia ,
  •  durante il ritorno, un rilassante aperitivo in musica, con degustazione delle bollicine del Consorzio dell’Asti DOCG e dei prodotti Valgrana.
I biglietti per partecipare al viaggio in Treno Storico sono acquistabili direttamente dal sito web de Il Magico Paese di Natale e includono servizi come le guide storiche a bordo, il trasferimento in bus-navetta per/da Govone, l’ingresso alla Casa di Babbo Natale, un gustoso pranzo alla Locanda de Il Magico Paese di Natale nonché l’animazione dedicata e l’assicurazione.

Un programma completo per vivere un’intera giornata che profuma di Natale, alla scoperta del Mercatino più grande d’Italia con:

  • ben 117 espositori provenienti da tutta la penisola,
  • la mostra dedicata al Presepe “Adeste Fideles”,
  • il Festival del Cibo con gli show cooking stellati dal tema “narrazione e degustazione”,
  • gli appuntamenti teatrali e
  • i caratteristici Christmas Carolers.

Con oltre 200.000 visitatori, Il Magico Paese di Natale è un evento natalizio che si distingue anche per le sue dimensioni, coinvolgendo l’intero borgo di Govone.

Rappresenta inoltre un’opportunità unica per visitare un luogo identificato da ben due siti decretati dall’UNESCO Patrimonio dell’Umanità: il Castello di Govone, l’antica residenza sabauda che per l’occasione ospita la famosa Casa di Babbo Natale, e il paesaggio vitivinicolo Laghe- Roero e Monferrato, un panorama di colline ricoperte da vigneti a perdita occhio, fra piccoli borghi e suggestivi castelli.

Il cibo piemontese è stato anche il tema dei primi due week end della manifestazione:

quelli dedicati al Festival del Cibo (gli scorsi il 30 novembre, l’1, il 7 e l’8 dicembre), nei quali  Il Magico Paese di Natale ha portato in scena la cucina stellata di Davide Palluda e di Enrico Crippa.

Un programma di eccellenza, nato in collaborazione con l’Assessorato al cibo della Regione Piemonte e con le aziende del territorio per esaltare i prodotti locali, come i formaggi, la nocciola piemontese, la pera Madernassa o gli amaretti.

Nello specifico queste le attrazioni principali dello scorso Festival del Cibo, con appuntamenti gratuiti:

  • la presentazione del libro “Creatori di Eccellenza nel Food” a cura di Confartigianato Cuneo: un volume che racconta le specialità gastronomiche più importanti del territorio attraverso i maestri del gusto, la storicità e l’identità culinaria.
  • l’Elicicoltura Italiana di Slow Food Eat con una finestra sull’allevamento delle lumache,
  • un laboratorio per imparare a fare i Tajarin, tipici tagliolini piemontesi, in collaborazione con l’azienda Alfieri;
  • la presentazione da parte di Valgrana dei “formaggi in purezza” con lo chef Paolo Pavarino 
  • un incontro sul tema “Il formaggio e la nocciola”, abbinamento che porta in tavola la celebre Nocciola Piemonte IGP;
  • cooking show dello chef Davide Palluda, una stella Michelin del ristorante “All’Enoteca” di Canale, con ricette per esaltare due specialità tipiche del Roero come il formaggio e la pera Madernassa;
  • laboratori e incontri con la storica azienda dolciaria Virginia con degustazioni a base dei tradizionali amaretti;
  • appuntamento con lo chef Enrico Crippa, tre stelle Michelin del ristorante “Piazza Duomo” di Alba, per uno showcooking sulla “carota bianca”, detta anche ‘sisaro’, antico ortaggio autoctono della zona compresa tra Alba e Barbaresco ora coltivato nell’orto del celebre chef.

Ora non resta che approfittare degli ultimi giorni di questa magia natalizia a Govone.

Storie di Cibo sarà sul treno storico domenica 22 dicembre!

 

ACQUISTO TICKETS ONLINE: 

https://www.magicopaesedinatale.com/it-it/Info-Biglietti

http://www.piemontevic.com/viaggi-treno-storico-17-novembre-2019.html

http://www.piemontevic.com/viaggi-treno-storico-22-dicembre-2019.html
Nadia Toppino
Nadia Toppino
Nata a Rho, viaggiatrice e girovaga per lavoro e per passione. Ho fatto mia una definizione che mi hanno affibbiato tempo fa : "ingegnere creativo" che lega alla perfezione i miei studi alla mia vera essenza. (creativa), che è quella che metto anche nella curiosità e scoperta di nuove storie di cibo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Raccontaci il tuo Progetto