Gelart: un cono sul Gambero Rosso 2020 - Storie di Cibo
La reazione virale dei ristoratori lombardi all’allarme Corona Virus
26 Febbraio 2020
A Milano Foody: il nuovo mercato agroalimentare entro il 2022
28 Febbraio 2020

Un cono sulla guida Gambero Rosso 2020: Gelart di Sesto San Giovanni (MI)

Gelart diventa ambasciatrice del gelato artigianale genuino e sostenibile.

Tra i 400 indirizzi che compongono il mosaico della gelateria italiana di qualità, recensiti nella Guida Gelaterie d’Italia del Gambero Rosso 2020 presentata al Sigep di Rimini, Gelart di Sesto San Giovanni si è guadagnata un cono con il suo progetto di azienda artigianale naturale, dinamica e innovativa.

Andrea e Marco Riva, fratelli uniti dalla dolce voglia di bontà, hanno imparato il mestiere dal mastro gelatiere Maurizio Poloni, motore del brand Artico.

Oggi si impegnano per creare mix di profumi e sapori sempre originali ed equilibrati, nel rispetto della tradizione italiana.

Per avviare la loro attività, 4 anni fa hanno scelto di distinguersi dai concorrenti sestesi investendo nella ricerca e selezione di materie prime eccellenti: latte, uova, panna, miele e frutta a filiera corta, reperiti con la collaborazione di produttori e agricoltori di fiducia.

Altri imperativi categorici della “filosofia sottozero” a marchio Gelart sono:

  • l’assenza di conservanti, aromi e coloranti, a garanzia di gusti pieni e avvolgenti,
  • la sensibilità verso tutti gli stili e le esigenze alimentari, con un intrigante assortimento di bontà perfette per vegani, celiaci e intolleranti,
  • la creatività dei gusti gourmet non convenzionali dalle texture e consistenze raffinate.

Le nuove sfide del duo di gelatieri sestesi sono già fissate, seguendo un approccio strategico e sostenibile che sa di marketing e amore per l’ambiente.

La volontà di affermarsi sempre più sul territorio del loro comune e dell’hinterland per convincere il pubblico locale, famiglie in primis, che per concedersi il piacere di un gelato di alta qualità non è necessario spostarsi a Milano.

Il fatto di essere la prima e unica gelateria a ricevere la menzione nella Guida gastronomica del Gambero rosso dovrebbe rappresentare un buon incentivo in questa direzione.

E poi, pienamente in linea con l’impronta di un mercato sempre più green, Gelart sta iniziando a ridurre il proprio impatto ambientale con materiali alternativi alla plastica nelle scelte del packaging.

Convinti che il gelato, oltre a essere un piacere della vita, abbia il valore di una forma d’arte, la famiglia Riva lavora nel suo laboratorio in piena zona pedonale per coinvolgere la community con pause rigeneranti, nutrienti e salutari, che gli hanno valso il gradino più alto del podio nel concorso Milan International Gelato Award (ottobre 2019).

Inoltre ogni anno l’appuntamento fisso promosso da Gelart in autunno ha il nome di Chocolate Show, un connubio tra gelato e cioccolato che si fa palcoscenico di 24 varianti in degustazione, dolci e salate, ispirate al cibo degli Dei.

Oltre ai gelati 100% artigianali dalla pastorizzazione al prodotto finito, d’estate Gelart produce anche granite tradizionali siciliane; d’inverno cioccolate calde e un goloso panettone ripieno di gelato, oltre a torte e semifreddi.

Per chi ha voglia di dolce senza uscire di casa, Gelart consegna a domicilio le proprie specialità con Deliveroo.

Dal 1 febbraio il punto vendita di via Marconi resta aperto dalle 14 alle 21.

Per informazioni: Gelart, Via G. Marconi, 9 Sesto San Giovanni, MI tel. 0235953484 info@gelartgelateria.it   gelartgelateria.it

Storie di Cibo dolci e gustose…continuano!

 

Nadia Toppino
Nadia Toppino
Nata a Rho, viaggiatrice e girovaga per lavoro e per passione. Ho fatto mia una definizione che mi hanno affibbiato tempo fa : "ingegnere creativo" che lega alla perfezione i miei studi alla mia vera essenza. (creativa), che è quella che metto anche nella curiosità e scoperta di nuove storie di cibo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Raccontaci il tuo Progetto