Quellenhof in Alto Adige riapre: benessere e gusto a 5 stelle - Storie di Cibo
Simone Mantovani dalle cucine del Frisi ad eroe
30 Marzo 2021
Quando in Acquada il Gianduja veste rosso
8 Aprile 2021

In Alto Adige riapre il 6 aprile il Quellenhof Resort in Val Passiria.

Benessere e gusto, con una selezione di piatti dal locale al Teppanyaki.

E’ Heinrich Dorfer il titolare che ne da felice la notizia:

“Siamo contentissimi di ripartire dopo il lungo periodo di chiusura. Pronti con lo staff ad accogliere gli ospiti in piena sicurezza, con alcune novità, come la “Rooftop-Spa”con sauna panoramica e piscina infinity interamente in vetro, e con i servizi a sostegno della salute offerti dal Medical Center Quellenhof e dallo studio dentistico all’interno della Spa”.

Un lusso sempre più studiato e dedicato, che rendono i pluripremiati resort della famiglia Dorfer una  meta ideale per ogni tipo di vacanza, grazie all’impareggiabile offerta in tutti i settori: dal wellness alla gastronomia, dalla proposta active a quella family.

Si parla al plurale perché sono due le strutture, entrambe 5 stelle, una appunto nella Val Passiria in Alto Adige e l’altra Lazise sul Lago di Garda.

Ma torniamo da dove siamo partiti, in Alto Adige nelle vicinanze di Merano, abbiamo già parlato di questa struttura, l’0estate scorsa quando si ripartiva dopo il periodo di lockdown: leggi QUI!

Dopo un lungo periodo di chiusura , iniziato il 2 novembre 2020, il resort è pronto a ripartire ancora una volta!

E lo fa con grande entusiasmo, da parte di tutto lo staff e del titolare Heinrich Dorfer che sottolinea il fatto che

l’Alto Adige è una destinazione con molti punti di forza: gli spazi aperti immersi nella natura, la raggiungibilità, la presenza di strutture che hanno investito molto per adeguarsi alle misure di igiene e sicurezza e che ad oggi garantiscono massima qualità e protezione.

A sostegno della salute degli ospiti, in viaggio per lavoro o per motivi di salute, il resort offre inoltre pacchetti spceciali presso il Medical Center Quellenhof e il servizio dello studio dentistico all’interno della Spa.

I mesi di chiusura sono serviti quindi per effettuare alcuni interventi di manutenzione e modernizzazione della struttura.

  • E così, la Guesthouse F (ex-Forellenhof) brilla in un nuovo design, le camere sono state ampliate e rinnovate.
  • In più è stata realizzata una nuova area benessere, il “Rooftop-Spa” con sauna panoramica , piscina “infinity” tutto in vetro e altre aree relax.
  • …e poi tante novità da scoprire!

Per assicurare un ambiente covid-free, lo staff del Quellenhof Resort è sottoposto regolarmente a test di cotrollo e, in merito alle modalità di accoglienza dei clienti, si richiedono specifiche documentazioni e test agli ospiti, con la possibilità per quelli italiani di effettuare il test prima del check in.

Una volta in hotel, gli ospiti possono godersi l’intero resort senza limitazioni, a parte doverprenotare per le gettate di vapore in sauna.

Restano i punti di forza della struttura, dalla varietà di suite e stanze tra cui scegliere, alle saune e piscine anche esterne, dalle coccole negli spazi interni del resort allo chalet nel bosco, dalle attività rilassanti agli sport goduriosi.

Per noi di Storie di cibo ovviamente riveste importanza fondamentale la ristorazione e qui non manca la scelta e la qualità.

Una possibilità di Ristorante à la carte e Quellenhof Gourmetstube 1897 (dal 2016).

gestiti dallo Chef Michael Mayr con il suo team di 40 persone, tra cui nello specifico con lui ai fornelli ci sono tre sous chef: Karin Ennemoser, Klaus Burgstaller e Roman Vidovic.

L’Alto Adige offre molti prodotti locali di grande qualità.

Sono da esempio le erbe fresche direttamente dal giardino del resort, le spezie il pesce, che viene consegnato fresco, ogni giorno, dalla pescicoltura che si trova nella vicina San Leonardo in Passiria, dove la fresca acqua del torrente di montagna offre le condizioni ottimali per l’allevamento di pesci belli e sani.

La ricerca delle spezie è una delle attività ch viene proposta, durante le lunghe passeggiate in compagnia dell’intera brigata di cucina, per arrivare a riscoprire erbe antiche da tarsformare e abbinare ai piatti dello chef.

E poi, ciliegina sulla torta, il Primo Ristorante Teppanyaki in Alto Adige con cucina giapponese dello Chef Roman Vidovic.

Si aggiunge alla lista il Bistro “Atmosphera”, bar e cigar-lounge, d’estate anche poolbar.

La cantina vini si adegua al resto e non lascia indifferenti,  con oltre 700 etichette pregiate, rarità e annate a partire dal 1943, con particolare attenzione a quelle dell’Alto Adige.

A consigliare gli ospiti Matteo Lattanzi appassionato sommelier, che adora assicurare il perfetto abbinamento tra vino e cibo.

Ripartenza dunque con grande entusiasmo per questo splendido 5stelle della Val Passiria, pronto a regalare agli ospiti in viaggio per lavoro o per motivi di salute un dopo Pasqua ricco di relax e benessere, in un periodo in cui il lusso è proprio questo.

Prenotazioni e informazioni sul sito: https://www.quellenhof.it/

Noi siamo pronti a partire, per goderci spezie, natura e consigli dello chef. Il luogo farà il resto!

 

Nadia Toppino
Nadia Toppino
Nata a Rho, viaggiatrice e girovaga per lavoro e per passione. Ho fatto mia una definizione che mi hanno affibbiato tempo fa : "ingegnere creativo" che lega alla perfezione i miei studi alla mia vera essenza. (creativa), che è quella che metto anche nella curiosità e scoperta di nuove storie di cibo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Raccontaci il tuo Progetto